Rinnovo Gattuso, si o no?

Fonte foto: SSC Napoli

Rinnovo Gattuso, si o no? Questo è l’interrogativo che la redazione di Sky Sport ha posto ai tifosi azzurri, elencando i fattori positivi e negativi che potrebbero influenzare la società sulla scelta del futuro di Gennaro Gattuso.

Fattori positivi:

Dopo la deludente prima parte di stagione gestita da Carlo Ancelotti, Aurelio De Laurentiis ha chiamato Gennaro Gattuso per risollevare la squadra da dei risultati pessimi. Ringhio, dopo il primo periodo di (giuste e ovvie) difficoltà, è riuscito a dare un’identità e compatezza ad una squadra che sembrava essere in un limbo senza fine. Sono arrivate, nelle ultime nove sfide: 7 vittorie, 1 pareggio ed 1 sconfitta. Come ci è riuscito? Appena arrivato, la prima cosa che fa è chiedere due centrocampisti centrali. Arrivano Demme e Lobotka. Il giocatore tedesco è riuscito a dare il giusto equilibrio ad una squadra ormai allo sfascio, e Lobotka è un’ottima riserva (per ora, ricordando che è molto giovane) di Diego.

Con Gattuso migliorano tutti, da un ritrovato capitano Lorenzo Insigne ad un Fabian Ruiz che, prima pigro in campo con Ancelotti, e poi letale con Ringhio. Da un Dries Mertens messo di nuovo in condizione per segnare a raffica, alla creazione di un muro difensivo formato da Manolas e Maksimovic.

Inoltre, proprio sul belga, Ringhio ha spinto fortemente per il suo rinnovo. Pensando ad un futuro in azzurro, l’ex tecnico rossonero non ha intenzione di privarsi del suo ‘grande’ attaccante.

Fattori negativi:

-Il gioco di Gattuso si basa sul possesso palla, e quindi con giocatori funzionali a tale idea. A subire questa idea di gioco è stato Alex Meret. L’allenatore azzurro, al momento, preferisce Ospina, con la sua tecnica e qualità nei piedi.

-Inoltre, Gattuso ha messo in panchina (e anche in tribuna) l’acquisto più caro della storia azzurra: Hirving Lozano. L’allenatore pensa che il messicano non gli possa offrire la giusta fase difensiva che vuole.

-Tra i fattori che possono incidere, è la zona Champions molto lontana. Di certo, Gennaro Gattuso non ha colpe su questo, e sta cercando di fare il possibile per provare la rimonta europea. Al momento, comunque, è in zona Europa League. Posizione impensabile all’inizio della stagione, visti i pessimi risultati.

Articolo precedenteCaos Coronavirus – Juve-Inter, arriva la risposta della FIGC alle dure parole di Zhang!
Articolo successivoKK – SSC Napoli, parla Formisano: “Progetto charity si occuperà dei più deboli! Questi i nostri obiettivi”