Fabian, è tempo di tornare ad essere grande!

Inter-Napoli, semifinale d’andata di Coppa Italia, è terminata 1 a 0 per i ragazzi di Gennaro Gattuso. Una Vittoria sudata, sofferta, giocata con una grande organizzazione difensiva da parte di tutta la squadra e vinta, poi, con un colpo da genio. Sì, colpo da genio: un colpo di Fabian Ruiz.

Forse quest’anno, lo spagnolo è colui che ha sofferto di più l’annata storta della squadra, anche per via delle numerosi voci che lo vorrebbero nuovamente in Spagna (Barça o Real). Spesso è stato il peggior in campo, quasi irriconoscibile. È vero, ha giocato tutta la stagione in un ruolo non suo. Ma da un campione come Fabian ci si aspettava molto di più.

Ed allora arriva il gol che restituisce speranza a tutti di rivedere il fuoriclasse della scorsa stagione. Anche perchè Fabian è uno dei maggiori talenti spagnoli e del Napoli, quindi va tutelato e aspettato. 

IL LAMPO DI LUCE

Fabian è un giocatore dotato di grandi qualità tecniche che, nell’arco di queste stagione (fino adesso), sono rimaste in disparte. In attesa della serata giusta per far rivivere nuovamente il suo estro. Quella serata è contro l’Inter, in una semifinale, in uno stadio come San Siro. L’ottima partita degli azzurri è stato poi finalizzata con un gran gol di Ruiz. Non a caso, spostato nel suo ruolo, Fabian è riuscito (anche se a sprazzi) a far vedere cosa è capace.

Triangolazione perfetta con Giovanni Di Lorenzo, sposta la palla in avanti e scarta un calciatore nerazzurro, po la magia: un gol a giro di sinistro nell’angolo, dove Padelli non può arrivare.

Fabian è stato scostante, ma con Gattuso gli azzurri si sono ripresi e nel suo ruolo, lo spagnolo può far davvero male: potrebbe essere una nuova arma a disposizione di Ringhio per penetrare le difese avversarie, e poi con questi gol… 

È tempo di tornare, caro Fabian Ruiz. La squadra, la città, Gattuso hanno bisogno di te e delle tue qualità. C’è bisogno di più magie, e tu, Fabian, le puoi fare. È tempo di far vedere a tutti chi sei!