I tifosi non cantano, la squadra non vince: quando la soluzione la trovi in casa tua

Rimborsi tifosi
Rimborso tifosi

Il Napoli non vince da tante, tropoe partite. La stragrande maggioranza al San Paolo che da fortino per la squadra si è trasformato in terra di conquista.

La discesa a capofitto del Napoli è parallela alla scelta dei grupoi ultras di non cantare e tifare più.

Una scelta quella dei gruppi legata al cambio di regolamento con alcuni tifosi multati perchè magari avevano cambiato posto.

Le sconfitte del Napoli ed il tifo azzurro camminano sullo stesso binario: d’altronde il connubio è semore stato dei più forti, con gli azzurri in più occasioni che hanno fatto del tifo la loro virtù più importante (viene alla mente il goal di Diawara contro il Chievo interamente spinto dal pubblico).

E allora chissà se realmente la soluzione a questa crisi nera non ce l’abbiamo in casa: con i tifosi spalla a spalla con la squadra.

Articolo precedenteIL MATTINO – Giuntoli vuole accontentare Gattuso: spunta un nome per l’attacco
Articolo successivoUFFICIALE – Napoli-Lazio, designato l’arbitro del match