Mario Rui a Kiss Kiss: “Lobotka? Lo aspettiamo. Vogliamo cambiare rispetto al passato, ci metteremo impegno”

Quest’oggi, il giocatore azzurro Mario Rui, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli:

Come state? “Moralmente stiamo bene. Abbiamo avuto una settimana per staccare. Ora ci sta un po di stanchezza, l’importante è arrivare lunedi al 100%”

Cosa cambia con Gattuso? “Ogni allenatore ha il suo modo di giocare. Stiamo facendo quello che chiede Gattuso non alzandoci contemporaneamente entrambi i terzini”

Mese di gennaio? “Gennaio sarà un mese importante. Sicuramente vogliamo fare bene per cambiare ciò che è stato fatto fino ad ora”

Inter? “Mi aspettavo una squadra così forte. Sarà una partita difficilissima, ci sarà da soffrire ma noi saremo pronti


Obiettivo vittoria?
 “Il nostro obiettivo è vincere e portare i 3 punti a casa


Barcellona? “Se comincio a pensarci ora, mi viene il mal di testa. Il sogno di tutti i calciatori è affrontare Messi”

Di Lorenzo? “Mi ha stupito tanto. Sapevo che era forte ma dall’interno mi ha impressionato di più. Sono molto contento per lui

Lobotka? “Siamo pronti ad accogliere qualsiasi giocatore. Ci sono tante altre cose a cui pensare ma se dovesse arrivare qualcuno saremmo ben lieti di accoglierlo

Cos’hai imparato da Sarri, Ancelotti e Gattuso? “Con Gattuso sto imparando la grinta e la determinazione. Sarri mi ha fatto vedere il calcio in maniera diversa. Ancelotti mi ha fatto crescere in termini di responsabilità”

Classifica? “L’obiettivo è risalire il più possibile. Non abbiamo fatto benissimo per due mesi ma nessuno si merita questa classifica. Dobbiamo migliorare e riportare la gioia in tutto l’ambiente

Scudetto? “Spero che vinca il migliore, la squadra che merita di più“.

Quale partita vorresti rigiocare tra Juventus, Cagliari e Atalanta? Scelgo il Cagliari perchè stavamo giocando bene. Dopo quella partita siamo un po calati”.

Cosa prometti ai tifosi? “Il nostro impegno perchè vogliamo cambiare tutto quello che è stato sbagliato. Chiedo ai tifosi di dimenticare l’ultimo periodo e remiamo tutti dalla stessa parte per una seconda parte di stagione migliore”

Articolo precedenteSky – Napoli, doppio confronto oggi in Italia ed in Spagna per Lobotka: il club spagnolo alza la richiesta, i dettagli
Articolo successivoVarriale: “Ghoulam? Il Napoli ha bisogno di un laterale sinistro, le condizioni dell’algerino sono un enigma”