Alvino: “Non condivido l’esonero di Ancelotti ma adesso noi tifosi abbiamo un solo compito”

Il noto giornalista di fede azzurra, Carlo Alvino, si è soffermato sul cambio avvenuto sulla panchina del Napoli, ai microfoni di Radio Goal in onda su Radio Kiss Kiss Napoli: “Non condivido la scelta di esonerare Ancelotti ma ormai il dado è tratto. A noi tifosi sta adesso il compito di sostenere il nuovo allenatore e spero che questa volta, non spuntino fuori i vari tifosi che ad ogni piccolo sbaglio rimpiangeranno il nome di Carlo Ancelotti. Sono molto curioso di vedere il Gattuso allenatore come si comporterà. Mi concentrerò su come giocherà la squadra e non sul fatto che, secondo alcuni partenopei, il nuovo allenatore azzurro prenderà a cinghiate i giocatori o li appenderà al muro nel caso in cui le cose non dovessero andare per il meglio”.