Auriemma: “Per i media siamo già fuori dalla lotta scudetto”

Così scrive Raffaele Auriemma per Sportmediaset: “La squadra di Ancelotti non è più inserita, da critica e media, nel lotto delle formazioni in grado di vincere il tricolore. Perché adesso tutti (o quasi) individuano nella Juventus e nell’Inter le uniche due formazioni dotate di organico e risultati tali da determinare una scelta bilaterale: il titolo di campioni d’Italia arriverà al termine di questo duello che sembra dover resistere fino a maggio. La Juventus e l’Inter, i bianconeri ed i nerazzurri che nel prossimo turno di campionato si sfideranno, faccia a faccia, in una partita che dovrebbe stabilire fin da adesso chi delle due prevarrà. Già ad inizio ottobre? Ma non è un po’ presto, quando restano da giocare ancora 32 partite di campionato? Decisamente sì, però le due sconfitte (su 6 partite) sarebbero già decisive per escludere gli azzurri dal corsa al titolo. Ma non è così. Il Napoli continua ad essere una squadra attrezzata per lo scudetto ed all’ombra del Vesuvio salutano con gusto la prematura esclusione dal novero di quelle che potrebbero appuntarsi il tricolore sul petto. Il 2-1 al Brescia contiene svariati segnali di ottimismo. A cominciare dalla vittoria contro una formazione tosta, che aveva già vinto due delle tre gare giocate in trasferta (nell’altra i lombardi avevano perso solo 1-0 e tra mille attenuanti in casa del Milan). Allora ben venga questa scarsa considerazione verso il Napoli, in questo periodo un po’ complesso per stanchezza fisica ed un organico ridotto all’osso, è molto meglio che i partenopei siano usciti dai radar di una reputazione da scudetto. Stare nell’ombra ed inseguire da presso le due fuggitive, può diventare un ulteriore vantaggio in previsione di una rimonta, oggi improbabile, ma chissà che poi non possa verificarsi“.

Articolo precedenteNapoli-Brescia, le pagelle di Mertens: mai domo l’attaccante belga
Articolo successivoNapoli-Genk, i dubbi di Ancelotti