Juve, emergenza panchina: dopo il dietrofront di Sarri arriva la smentita di Guardiola!

Si complicano le cose a Vinovo, casa della Juventus del presidente Agnelli che ancora non ha trovato un legittimo proprietario per la panchina bianconera della prossima stagione.

Nonostante in molti avessero dato per quasi concluso l’arrivo di Maurizio Sarri, stamane sono pervenute smentite sulla trattativa direttamente dall’Inghilterra, con diverse voci che sostengono una possibile ricucitura tra il tecnico e la dirigenza e la sua permanenza ancora al Chelsea.

Oltre alla possibilità che sfumi la trattativa per l’ex tecnico del Napoli, arriva – sempre dalla Gran Bretagna – un ulteriore ‘due di picche’, il cui mittente è Pep Guardiola, a lungo suggestione della dirigenza bianconera.
Il tecnico spagnolo autore del famoso ‘tiki taka’, ha risposto così al termine di un torneo di Golf:
Io voglio restare al Manchester City, non ho nessuna intenzione di prendermi un anno sabbatico. Ho ancora due anni con il City e, se non mi cacceranno via loro, io resto qui“.