PAGELLE MN- Milik e Ruiz uno-due mortale! La difesa traballa, Allan la protegge e Meret blinda la qualificazione.

Ecco le pagelle di MondoNapoli al termine del match Napoli-Salisburgo 3-0

MERET 7,5: Nonostante il risultato dica altro il portiere azzurro ha dovuto fare gli straordinari prima con due parate da tiri ravvicinati e poi con una prodezza da vero top player su tiro a botta sicura di un centrocampista del Salisburgo, blindando cosi porta e qualificazione.

HYSAJ 6: Soffre un po’ la vivacità degli austriaci ma finisce comunque il match senza grosse sbavature.

MAKSIMOVIC 6,5: Perfetto in tutte le chiusure difensiva anche se poi perde qualche pallone di troppo quando esce palla al piede. Ammonito salterà il ritorno per un fallo alquanto discutibile

KOULIBALY 6,5: La rabbia è tutta per un’ammonizione presa da sciocchi ed eccesso di confidenza col pallone anche lui come Maksimovic salterà la trasferta in Austria.

M.RUI 6: Partita ordinata e i mette astuzia per fermare i giovani austriaci che puntano tutto sulla velocità. Suo il cross che porta all’autogol che fissa il match sul 3-0

ALLAN 7: E’ tornato ai suoi livelli con una partita sontuosa fatta di palloni sdradicati e partenze concesse ai suoi compagni. E’ proprio vero che i propri pregi non si perdono mai.

FABIAN RUIZ 7: Una luce, un faro per i compagni, non perde mai la calma e accarezza il pallone come fosse la sua fidanzata. Quando c’è da soffrire si mette sugli scudi e quando c’è da lasciare il segno lo fa con un gol bellissimo con coordinazione precaria e palla che scende altissima. Siamo di fronte ad un vero top.

CALLEJON 6,5: Sfreccia per tutta la fascia, gli anni per lui sembrano non passare mai. Clonatelo perchè un giocatore cosi lo vorrebbero tutti nella propria squadra. Suo l’assist per Ruiz per il gol del 2-0. Un salvataggio sulla linea gli nega la gioia personale.

ZIELINSKI 6: Un po’ spento rispetto alle ultime prestazioni anche se da una sua intuizione si innesca il gol del vantaggio. Nella ripresa resta più frenato per dare equilibrio.

(Dal 72’minuto) INSIGNE 5: La mente sembra ancora troppo pensierosa di colori bianconeri per essere incisivo. Entra male nel match e perde qualche pallone di troppo anche a ridosso della propria area.

MILIK 7,5: TImbro polacco apposto anche al Salisburgo. Si smarca benissimo, dribla il portiere e deposita in rete. Con una sua sponda manda in porta Mertens che si divora il gol mentre una sua zampata finisce vicino al palo. Per gli scettici l’ennesima risposta data da Arkadius.

(Dal 66’minuto) DIAWARA 5,5: A volte distratto in mezzo al campo e con gli austriaci cosi veloci può essere un danno notevole ma per sua fortuna non causa particolari pericoli che mettono in discussione la qualificazione.

MERTENS 6,5: E’ vero che si divora il gol davanti al portiere avversario ma i suoi piedi stasera sono in vena di assist stupendi. Il primo manda in porta Milik che sblocca il match, un altro delizioso vede Callejon da solo davanti al portiere con il difensore austriaco a salvare sulla linea. La fortuna tornerà dalla sua nel frattempo sono tornati gli assist.