LA CHIAVE TATTICA – Napoli il segreto della vittoria è non dare punti di riferimento! Allegri con il dubbio Cr7 lascerà campo al Napoli…

La redazione di MondoNapoli si occuperà ogni settimana dei punti forti e deboli del Napoli e dei suoi rispettivi avversari cercando si “leggere” in anticipo la partita sotto l’aspetto puramente tattico.  

QUI NAPOLI:

In Settimana Ancelotti ha provato qualche cambiamento in vista della Juventus con Chiriches al posto di Maksimovic mentre a centrocampo non dovrebbero esserci ballottaggi con Zielinski a fare la finta ala sinistra. In attacco torna Insigne che probabilmente affiancherà Milik.

PUNTO FORTE: VELOCITA’ DI ESECUZIONE E MOVIMENTI – La Juventus probabilmente farà da testuggine lasciando spazio al Napoli di giostrare la sua monovra. Per questo la chiave tattica vincente può essere la velocità del pallone e sopratutto non dare punti di riferimento in avanti con Zielinski, Milik ed Insigne che svarieranno per tutto il fronte offensivo lasciando spazio a percussioni o tiri da fuori a Ruiz e insiermenti a Callejon.

PUNTO DEBOLE: FORZA FISICA- Come successe all’andata il Napoli fu sovrastato dalla forza fisica dei bianconeri con i vari Emre Can, Matuidi, Mandzukic e Chiellini che vinsero tutti i duelli. Il leit motiv sarà lo stesso con le palle inattive che potrebbero riservare brutte sorprese agli azzurri.

QUI JUVENTUS: Settimana difficile per Cr7 a causa di una botta alla caviglia, per questo il portoghese resta in dubbio, in caso di forfait pronto Bernardeschi mentre resta out Douglas Costa. In difesa spazio ancora a Chiellini e Bonucci con Pjanic in cabina di regia.

PUNTO FORTE: SOLDITA’- La Juventus non avrà intenzione di fare la partita ma probabilmente Allegri testtera la resistenza dei suoi per poi trovare il jolly con i singoli come spesso accaduto nelle ultime settimane (vedi Lazio e Bologna). La solidità della Juventus è cosa ormai nota e per questo il Napoli potrebbe sbattere contro il muro bianconero ad oltranza e questo potrebbe demoralizzare gli azzurri.

PUNTO DEBOLE: MENTE ALTROVE: Trovare punti deboli alla Juventus è cosa ardua ma i bianconeri potrebbero avere la testa altrove (Atletico Madrid) con il campionato chiuso e anche una vittoria del Napoli di sicuro non riaprirebbe i giochi. Il Napoli dalla sua potrebbe ,etterla anche sul piano fisico del gioco con qualche intervento più deciso e non sappiamo quanto la Juventus sia disposta a correre questo rischio a 15 giorni dalla delicata sfida di Champions.