Avv. Gavillucci: “Gli arbitri non conoscono i loro voti, è un sistema che va cambiato”

Gianluca Ciotti, avvocato dell’arbitro Claudio Gavillucci, è intervenuto alla presentazione del libro “Calcio e diritto: il rispetto delle regole nell’era del Var”:

“Gavillucci è l’unico arbitro che ha sospeso una gara per cori razzisti (Samp-Napoli) e come “premio” ha ricevuto la dismissione anticipata dalla Serie A. Le regole arbitrali devono essere chiare e trasparenti affinché sia verificato che non ci siano discriminazioni. Molti non sanno che agli arbitri arrivano i referti privi di voti. Gli arbitri non conoscono la loro graduatoria né durante la stagione né al termine della stagione. I voti di Gavillucci li abbiamo conosciuti solo dopo il ricorso”.

 

Articolo precedenteDi Gennaro: “Napoli e Inter molto diverse, Ancelotti cambia molto. Sulla Juve…”
Articolo successivoSpalletti carica: “Siamo l’Inter, dobbiamo ricordarcelo. Ce la giochiamo con chiunque”