TMW – Ag. Fabian Ruiz: “E’ diventato un pezzo più unico che raro della rosa. Su Ancelotti…”

Miguel Alfaro, agente di Fabian Ruiz, ha rilasciato un lunga intervista al portale “Tutto Mercato Web”:

“All’inizio in Serie A è sempre un pò difficile, a lui ha ricevuto una gestione perfetta. Quando è arrivato al Napoli ha iniziato con un infortunio muscolare, poi il mister ha deciso pian piano di inserirlo, utilizzandolo in diversi ruoli. Ha capito la maniera di giocare del Napoli, s’è inserito velocemente e ora è diventato un pezzo più unico che raro della rosa. Sta trovando la fiducia giusta per essere importante per questa squadra”.

Sta dimostrando di poter giocare praticamente ovunque dal centrocampo in avanti.
“E’ un tuttocampista, un giocatore moderno che si può adattare. Ha qualità, difficilmente perde palla ed è stato intelligente a capire come gioca il Napoli. Deve giocare con chi gioca bene e al Napoli di calciatori di qualità ce ne sono, poi farlo in mezzo al campo o da esterno non è un problema. Può giocare in tutti i ruoli”.

Perché in estate ha scelto il Napoli?
“Chiaramente tanti big lo volevano e anche in Italia diversi club lo seguivano. Poi la voglia di Ancelotti, di Giuntoli e di De Laurentiis di volerlo hanno fatto la differenza. La trattativa è stata veloce, una volta che abbiamo messo in contatto il giocatore col mister abbiamo capito che Napoli era il posto giusto non solo per crescere, ma anche per conquistare traguardi importanti come il campionato e andare avanti in Champions League. Da questi traguardi passa anche la sua convocazione nella nazionale maggiore”.

Quanto è importante Ancelotti per la sua crescita?
“Molto. Parliamo di un allenatore che ha vinto in Italia, Francia, Spagna, Inghilterra e Germania, una scelta perfetta per sostituire Sarri perché si tratta di un allenatore conosciuto ovunque. Lui ha deciso di acquistare il ragazzo e lo ringraziamo”.

Hai parlato di nazionale maggiore. Quali sono i suoi altri obiettivi?
“L’idea è quella di lottare fino alla fine con la Juventus per la conquista dello Scudetto. Poi superare questo girone della morte in Champions League”.

Fonte: Tutto Mercato Web