PAGELLE MN – Il Napoli sbatte sul muro serbo! Insigne sfortunato, Zielinski ci prova. I cambi questa volta non incidono…

Ecco le pagelle di MondoNapoli al termine di Stella Rossa-Napoli 0-0

OSPINA 6: Riesce a restituire un minimo di sicurezza tra i pali specie in uscita, anche se qualche respinta è ancora da rivedere.

HYSAJ 5,5: Non riesce a trovare continuità nella spinta anche perchè dalle sue parti non sembra esserci tanta offensiva avversaria

ALBIOL 6: Tiene bene a bada l’attaccante della Stella Rossa senza troppi patemi. Il resto è pura amministrazione

KOULIBALY 6: Stesso discorso di Albiol anche se tocca tanti palloni in impostazione e dare il via all’azione

M.RUI 6: Più propositivo di Hysaj arriva spesso e volentieri sul fondo non trovando mai il cross giusto. Scheggia la traversa su punizione che avrebbe meritato maggior sorte.

ALLAN 5,5: Inizio da horror come non ci ha abituato il brasiliano. Perde malamente palloni banali e si fa ammonire dopo pochi minuti, facendosi influenzare per tutto il match per non rischiare l’espulsione.

FABIAN RUIZ 6,5: Buon esordio dello spagnolo che regala geometria ed ordine al centrocampo. Arriva qualche volta alla conclusione senza troppa fortuna ma l’inizio è incoraggiante.

ZIELINSKI 6,5: Il più attivo tra i suoi anche se sotto porta perde un paio di volte la lucidità (forse stanco) al momento della conclusione vincente.

CALLEJON 6: Solito prezioso lavoro ma oggi non incide in avanti dove il muro serbo non cade sotto i colpi dello spagnolo che prova ad aggirare l’ostacolo senza troppa fortuna.

INSIGNE 6,5: Il più efficace dei suoi con una traversa che trema ancora dopo pochi minuti del primo tempo. Tante le giocate di Lorenzo che svaria per il campo alla ricerca del guizzo del campione che non arriva.

MILIK 5,5: Lotta e si sacrifica per la squadra recuperando tanti buoni palloni ma in fase di finalizzazione non trova mai la posizione giusta da occupare in area. Unica occasione su una verticalizzazione che sbatte sulle gambe del portiere avversario.

DALLA PANCHINA:

MERTENS 5: Sciupa un’ottima occasione mettendo al lato del portiere ma tutto sommato sembra in carenza di condizione risultando appesantito sulle gambe.

HAMSIK 6: Prova anche lui l’assalto al muro serbo che oggi è una roccaforte e quindi anche il capitano viene rimbalzato dietro.

OUNAS 5,5: Si intestardisce nei dribblig che sono il suo forte anche se oggi non ne va in porto uno. Si potrebbe anche pensare di cambiare strategia quando l’arma tua migliore non funziona ma l’algerino non lo fa.