5 COSE CHE FORSE NON SAI SU… – Napoli-Fiorentina: con i viola gioie e dolori negli ultimi anni

156

Finalmente ritorna il campionato questa settimana e vi proponiamo la nostra rubrica su cinque curiosità in vista di Napoli-Fiorentina:

– Al San Paolo arriverà Chiesa, il pupillo viola che De Laurentiis ha provato a strappare più volte alla Fiorentina. Questa estate ci sono stati dei contatti fitti, ma i Della Valle hanno deciso di tenere ancora un altro anno tutti i gioiellini che ha in rosa. Il presidente azzurro, però, ha svelato a Dimaro durante il giochino “Vero o falso” che avrà un diritto di prelazione in caso di cessione. Sarà, dunque, un assaggio la partita di domenica a Fuorigrotta per il talento classe ‘97?

– Nel 2016, si è registrato un record particolare in quel campionato proprio nella sfida Fiorentina-Napoli finita 1-1: secondo i dati Opta furono effettuati 1210 passaggi in una sola gara. Una gara da tiki-taka, insomma.

– Purtroppo la sfortuna dei crociati non è ancora finita in casa Napoli tanto che Chiriches è stata l’ultima vittima. Ad iniziare questa triste “consuetudine” fu Lorenzo Insigne a novembre 2014 proprio al Franchi di Firenze al ventunesimo del primo tempo che finì 1 a 0 per gli azzurri, gol di Higuaìn.

– L’ultima Coppa Italia vinta dagli azzurri è stata proprio contro la Fiorentina imponendosi per 3 a 1 con doppietta di Insigne, gol di Vargas che dimezzò lo svantaggio e rete finale di Mertens che chiuse la partita, nonostante l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Inler. Serata, comunque, che sarà ricordata anche tristemente per la vicenda di Ciro Esposito ferito mortalmente da De Santis. Si pensò di sospendere la gara, fra le polemiche generali per la chiacchierata di Hamsik con il capo ultrà del Napoli Genny detto “‘A Carogna”, ma le condizioni non ancora critiche diedero l’ok per la prosecuzione.

– Un solo punto conquistato nella scorsa stagione contro la squadra di Pioli, la quale è stata – tra l’altro – determinante per l’addio allo scudetto: zero gol segnati e tre subìti: il peggior dato statistico dell’ultimo anno di Sarri in campionato contro un’italiana. Ancelotti sarà più fortunato?