PAGELLE MN – La forza di Super Piotr riacciuffa il match, Dries la ribalta! Allan un guerriero senza resa, Diawara si candida per diventare protagonista…

Ecco le pagelle di MondoNapoli al termine del match Napoli-Milan 3-2:

OSPINA 6: Incolpevole sui due gol al suo esordio. Puo’ comunque esultare per la vittoria insieme ai compagni di squadra.

HYSAJ 5,5: Perde spesso i punti di riferimento con Borini, andando in confusione specie nella prima ora di gioco.

ALBIOL 6: Tiene bene a bada Higuain riuscendo a contrastarlo e concedendo poco all’argentino.

KOULIBALY 6,5: Insieme ad Albiol sul sorvegliato speciale n.9 milanista. Nel finale sale in cattedra con interventi da vero leader difensivo.

M.RUI 5: Nervoso e in confusione a muso duro con Suso. Non riesce con consuetudine ad arrivare sul fondo e a dare appoggio a Insigne.

LUPERTO 6,5: Sarà stato emozionatissimo ma di sicuro le gambe non gli sono tremate. Il giovanotto tanto caro ad Ancelotti dimostra qualità e sopratutto personalità badando al sodo.

HAMSIK 6: Partita sufficiente per il capitano che prova ad accendere la squadra con qualche lancio anche se non vanno a buon fine. Il ruolo di regista va costruito man mano senza troppa fretta.

DIAWARA 7: Cambia il match riuscendo ad illuminare la manovra azzurra. Il lancio per Allan sul gol del 3-2 è da manuale del calcio. Si sentirà parlare di lui perchè il Napoli avrà bisogno anche di lui.

ALLAN 7,5: Ultimo a mollare anche quando il Napoli  è sotto di due gol. Avessero tutti la voglia del brasiliano il Napoli sarebbe invincibile. Un guerriero che pressa su tutti e non conosce resa. SPESSORE

ZIELINSKI 8 (Il migliore): Semplicemente un super Piotr! Si carica la squadra sulle spalle e con due magie riacciuffa il match e riporta il Napoli sulla strada della vittoria. Questo ragazzo ha doti tecniche eccellenti e se anche lui ne sarà consapevole saremo di fronte ad un nuovo top player. COSTRUITO IN CASA.

INSIGNE 5,5: Prima qualche tiro sbilenco, poi un destro fuori di un soffio. Lorenzo non entra a pieno nel match ma resta comunque fondamentale per gli schemi offensivi azzurri. Con un po’ di precisione in più il suo voto sarebbe stato sicuramente migliore.

CALLEJON 6: Prezioso come al solito anche quando non brilla il suo lavoro resta apprezzabile ai fini del risultato finale.

MERTENS 7,5: Mette la benzina che serve al Napoli per ricorrere e  ribaltare un match che si era messo malissimo per il Napoli. Il gol è facile ma Dries dimostra di esserci sempre li’ in area, dove conta siglando un gol che vale tantissimo. SPECIALE

MILIK 6: Difende bene palla e alza la squadra. Le occasioni tardano ad arrivare ma il suo peso specifico in area avversaria si fa sentire, specialmente se supportato con Mertens.