IL PUNTO DEBOLE – Stanco Marekiaro

La partita contro l’Inter a San Siro ci ha fatto intravedere un Napoli ancora tonico ma non ai livelli di qualche mese addietro.Non si puo dire che gli azzurri non abbiano giocato la partita in generale ci sono stati troppi errori soprattutto sotto rete.Quasi tutti i partenopei hanno raggiunto la sufficienza quelli che si sono rivelati leggermente sottotono sono stati Hamisik Callejon e Mertens.Marekiaro ha giocato una partita non estremamente convincente,in alcuni fragenti avulso dal gioco della squadra.Eppure poteva essere sicuramente la sua partita visto che in palcoscenici del genere,Hamisik si esalta dando sempre lezioni di talento e di geometrie,ma purtroppo a S.Siro non è stato cosi.IL Capitano si è fatto irrettire dal centrocampo nerazzurro,perdendo qualche pallone di troppo e non entrando mai completamente in partita.Avrà tempo per rifiatare e proporsi nelle prossime sfide in tutto il suo splendore.Non eccezzionale anche la partita dello spagnolo Callejon.L’Esterno offensivo ha fatto sicuramente la sua parte attaccando gli spazi e cercando di essere il filo d’unione dell’intera squadra,ma molto spesso è apparso falloso e poco misurato in alcuni passaggi chiave che avrebbero consentito ai compagni di reparto di battere a rete con una certa facilità.Decisamente non è stata la migliore partita dello spagnolo in questa stagione.IL Napoli ha bisogno del miglior Callejon per la volata finale.Mediocre anche la partita di Mertens.Il belga si è fatto apprezzare solamente per un paio di azioni personali che però non hanno sortito l’effetto sperato.Ha dialogato poco con i compagni e si è incaponito in qualche dribbling di troppo che hanno indispettito la torcida napoletana.Bi sogna però ricordare che Dries veniva da una serie di buone prestazioni avendo segnato 6 reti nelle ultime gare,quindi una partita in leggera flessione era da mettere in preventivo.Ritornerà ad essere il furetto imprendibile di inizio stagione e aiuterà gli azzurri nel prosequio del campionato.Quindi a conti fatti il Napoli in questo momento è costretto a rincorrere dopo essere stato per mesi capolista indiscusso del campionato.Adesso è il momento di ricompattarsi per cercare di dare fastidio alla vecchia signora fino al termine del torneo.

di Ferdinando Guma