FIORI DI PRIMAVERA – Napoli internazionale, ecco chi è Andrew Delly Marie Sainte

Dal nome quasi esotico è facilmente intuibile che il giovane Andrew Delly Marie Sainte non ha proprio origini partenopee.
È nato, infatti, a Fort-de-France, 1 gennaio 1998. Isola colonizzata dai francesi e che è situata nell’arcipelago delle Antille.
Un bel viaggio il suo che lo ha portato direttamente in Italia lo scorso anno, precisamente a Prato dove ha cominciato a farsi conoscere.
Di lui si sa ancora troppo poco, ha infatti conquistato solo due presenze nel capoluogo toscano. Troppo poco per dare un giudizio sulle sue capacità balistiche.

Giuntoli pare essersene però innamorato, prendendolo in prestito con diritto di riscatto l’ultimo giorno di calciomercato invernale. Il presidente del Prato in un vecchio intervento telefonico spese molte parole di stima e di affetto nei confronti di questo giovane, dall’area caraibica ma al contempo – giustamente – timidissimo per il cambiamento di vita avvenuto a soli 18 anni.
Fisicamente ricorda un po’ Varane, le capacità sembrano esserci tutte per diventare un ottimo difensore centrale, sia di destra che di sinistra: è alto 1.85, fisico longilineo ma prestante, bravo nell’impostazione con passaggi filtranti e buona visione di gioco, può variare anche nel fronte di centrocampo grazie a queste sue doti. Ovviamente ancora molto acerbo tatticamente, visto che è in questo mondo da poco tempo, può esplodere quest’anno con l’arrivo di Beoni. Vanta, al momento 4 presenze in primavera e una in Coppa Primavera ove ha anche siglato, pure se inutilmente, una rete.

Non ha ancora esordito in Youth League, complice il fatto che essendo una competizione importante di solito giocano i più esperti.
Insomma, una prospettiva avvincente e un presente tutto da scrivere.