CARTELLINO GIALLO…IL PUNTO SUGLI ARBITRI: ingiustificate le proteste della Juve. Caos a Torino

Ritorna la rubrica di MondoNapoli denominata “Il punto sugli arbitri”, nella quale andremo a valutare l’operato degli arbitri nell’ultimo turno di campionato. Polemiche e recriminazioni saranno valutate e finalmente chiarite dalla nostra “moviola”, anche se a onor del vero non ci piace chiamarla così. Una semplice analisi di ciò che è stato e di ciò che sarebbe dovuto essere.



DAMATO – ATALANTA-JUVENTUS 
Gol di Mandzukic giustamente annullato. Damato si consulta col VAR (Orsato) e dopo aver rivisto l’azione annulla per una gomitata di Lichtsteiner al Papu. Rigore per la Juve confermato dopo aver visto il video, ma Petagna tocca la palla con la spalla. Arbitro insufficiente.

ABISSO – NAPOLI-CAGLIARI 

Regoalre il gol di Koulibaly dopo essersi consultato con il VAR: l’ok è arrivato da Calvarese. Ineccepibile il rigore al Napoli: il piede destro di Romagna colpisce la caviglia sinistra di Mertens.
DOVERI – BENEVENTO-INTER 

Annulla giustamente un gol a Iemmello per fuorigioco e convalida, altrettanto giustamente, la rete di D’Alessandro perché c’è Skriniar a tenerlo in gioco. Netto il fuorigioco di Icardi sull’assist di Brozovic: rete annullata.

MARESCA – LAZIO-SASSUOLO 

De Vrij aggancia Matri con la punta del piede, è rigore. Giuaro il rigore per la Lazio: Mazzitelli in scivolata travolge Immobile.
GIACOMELLI – CHIEVO-FIORENTINA 

Non c’è trattenuta di Depaoli su Pezzella, rigore giustamente non concesso.

DAMATO

ATALANTA-JUVENTUS 2-2

Giusta la punizione dalla quale è nato il primo gol dell’Atalanta: il ginocchio di Bernardeschi sbatte su quello di Gomez. Regolare la posizione di Caldara. Gol di Mandzukic ma… Damato si consulta col VAR (Orsato) e dopo aver rivisto l’azione annulla per una gomitata di Lichtsteiner al Papu. Ma perché non fermare il gioco prima se l’azione è avvenuta vicino al quarto uomo? Rigore per la Juve confermato dopo aver visto il video, ma Petagna tocca la palla con la spalla. Poteva starci, invece, il penalty su Higuain all’ultimo.
ABISSO

NAPOLI-CAGLIARI 3-0

Ha concesso il gol di Koulibaly dopo essersi consultato con il VAR: l’ok è arrivato da Calvarese. Giusto il rigore al Napoli: il piede destro di Romagna colpisce la caviglia sinistra di Mertens.
DOVERI

BENEVENTO-INTER 1-2

Annulla un gol a Iemmello per fuorigioco (sul tiro di Memushaj il corpo è al di là della linea) e convalida la rete di D’Alessandro perché c’è Skriniar a tenerlo in gioco. Netto il fuorigioco di Icardi sull’assist di Brozovic: rete annullata.
MARESCA

LAZIO-SASSUOLO 6-1

Indica il dischetto quando Matri cade in area: l’attaccante accentua la caduta ma De Vrij lo aggancia con la punta del piede. Ok il rigore per la Lazio: Mazzitelli in scivolata travolge Immobile.
GIACOMELLI

CHIEVO-FIORENTINA 2-1

Buono il primo gol di Castro: la difesa viola lo tiene in gioco. Non c’è trattenuta di Depaoli su Pezzella, rigore giustamente non concesso.
GAVILLUCCI – TORINO-VERONA 

I giocatori del Torino chiedono il fuorigioco sul gol di Kean, posizione al limite. L’arbitro chiama l’intervento del VAR secondo il quale il gol è buono. Questione di millimetri, non da escludere un possibile errore del VAR. Qualche minuto dopo cross di Cerci e tocco di mano di Molinaro: l’arbitro assegna giustamente il rigore perché il piede è sulla linea e il braccio è largo. Sul lancio di Ljajic, dal quale nasce il gol di Iago, è regolare la posizione di Ansaldi.
MAZZOLENI – SPAL-CROTONE 

Annullato giustamente il gol di Antenucci: spallata di Paloschi a Ceccherini a centro area. L’ex Chievo chiede un rigore per trattenuta di Simic dentro l’area.

BANTI – MILAN-ROMA 

Sbracciata di Bonucci su Dzeko: l’arbitro non fischia, il bosniaco protesta e si prende il giallo. Giusta la doppia ammonizione a Çalhanoglu: fallo da dietro su Peres, nella e scivolata su Nainggolan.
In attesa del prossimo turno di campionato, speriamo che questa rubrica abbia potuto chiarire i dubbi maggiori della giornata e magari spento i bollenti spiriti di chi, a ragione o meno, si è sentito penalizzato.
Buon campionato a tutti

RIPRODUZIONE RISERVATA