Lady Callejon: “Inizialmente ho pianto tanto, poi ho conosciuto la città e i suoi cittadini”

Marta Ponsati Romero, moglie di Josè Maria Callejon, ha raccontato il suo rapporto con Napoli nel blog nerolibynagore.com. Abbiamo evidenziato i passaggi salienti:
Onestamente, la prima reazione che ho avuto quando sono arrivata con mio marito per la prima volta a Napoli in auto è stata piangere … piangere, perché sapevo che saremmo rimasti qui per molto tempo e, inizialmente, quello che vedevo non mi piaceva molto”.

“Napoli è una città che non lascia indifferente nessuno. Lentamente abbiamo iniziato a conoscere il suo fascino, i suoi angoli e la sua magia. Si tratta di una città piena di segreti, di storia e luoghi meravigliosi da visitare. I napoletani sono fantastici; ti aprono le porte delle loro case senza chiedere nulla in cambio. Mi ricordo che dopo le prime volte in cui mi sono recata al supermercato, dal parrucchiere, nei negozi e in qualunque altro posto, sono stata sottoposta a un interrogatorio di cinque minuti per scoprire se mi ero persa a Napoli! (Sorrido solo a pensarci)”.

Siamo particolarmente felici qui, abbiamo due figlie napoletane e porteremo sempre nel cuore questa città. Quindi vi esorto, se state pensando di visitare qualche città italiana, ad avvicinarvi a Napoli, una città meravigliosa che non vi lascerà indifferenti“.

Articolo precedenteMughini: “Lo sfogo di De Laurentiis è una putt…ta. Parlare di potere del nord è la solita, vecchia nenia meridionale”
Articolo successivoBEPPE VIOLA – Atalanta – Napoli, Peli allo scadere: è 3-2 per gli orobici