Convenzione San Paolo, la vergogna continua!

Aggiornamento 21.20

Come riportato da Canale 8, per mancanza del numero legale è caduto il Consiglio Comunale per la convenzione ponte riguardante lo stadio San Paolo e, quindi, dei 92 emendamenti presentati solo 15 sono andati sotto votazione valida. Si dovrà fissare una nuova data per la votazione. Per quello che concerne la strettissima attualità il Napoli con la Fiorentina dovrà affittare l’impianto per 5mila euro e devolvere al Comune il 10% dell’incasso che proprio contro i viola dovrebbe essere elevatissimo considerando che si prevede il sold-out. La vergogna continua…

Società Calcio Napoli vs Amministrazione Comunale. Motivo del contendere? Lo stadio San Paolo. A Palazzo San Giacomo questa mattina si doveva discutere della convenzione ponte e della mozione , presentata dal consigliere di Ncd Santoro, che nella stipula del contratto avrebbe previsto un tetto massimo per i biglietti di Curva A e Curva B. La votazione si è conlusa con 31 si e quindi i tagliandi non potranno superare i 15,00 € e tale tariffa dovrebbe valere anche per le competizioni europee. Saranno felici quei tifosi che, a ragione o a torto, hanno criticato la Ssc Napoli per il caro biglietti.