Caso Insigne, De Laurentiis: “Non a Napoli per nostra volontà”

Non si placano le polemiche per il rientro anticipato di Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, che ha dovuto lasciare anzitempo il ritiro della nazionale per un infortunio al ginocchio.

Sull’argomento è intervenuto anche il presidente partenopeo Aurelio De Laurentiis che ai microfoni di Radio Blu ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Nella giornata di ieri gi è stato aspirato il liquido dal ginocchio, noi non abbiamo esercitato alcuna volontà per farlo rientrare a Napoli. Quanto detto dai medici dell’Italia va preso come ufficialità. Il giocatore aveva forzato nel corso dell’allenamento della Nazionale e gli si era gonfiato il ginocchio, pertanto lo staff medico di Coverciano ha chiesto l’autorizzazione al nostro”.