Trasferte “maledette”, numeri inquietanti per il Napoli!

Napoli che non vince e Napoli che non convince. La strada per gli uomini di Benitez si fa sempre più tortuosa, la Roma ha perso e gli azzurri non ne hanno approfittato, racimolando un misero punto in quel di Parma, con la squadra crociata già in B ma scesa in campo con lo spirito di una che ha i 40 punti per la salvezza. Dignità e orgoglio, fattori che sono totalmente mancati agli avversari.

Undici giocatori molli, senza idee e con una miriade di gol sbagliati e passaggi mal riusciti. Si accontenta di tornare a casa a meno quattro dai giallorossi, il terzo posto ormai sembra un miraggio e senza la Champions gli scenari per il club di De Laurentiis cambierebbero.

C’è ancora da appigliarsi all’Europa League, ma quella non è sicura, anzi, l’1-1 in casa è un risultato ostico.

Sicuramente, però, se giovedì scenderanno di nuovo in campo in questo modo, diventerà impossibile fare l'”impresa” a Kiev e il finale di stagione potrebbe rivelarsi molto diverso, dunque, da ciò che si auspicava.

Numeri alla mano, tornando al campionato, il Napoli nelle ultime sette trasferte ha collezionato ben 5 sconfitte, 1 vittoria e 1 pareggio. Numeri semplicemente inquietanti che dovrebbero far riflettere tutti. Mai, nell’era di Benitez, erano arrivati così tanti fallimenti esterni ed anzi, il punto forte dello spagnolo erano proprio questo tipo di partite.

Parma è già da dimenticare. Quasi inutile dire che bisogna cambiare faccia.Il Dnipro attende, gli azzurri dovranno dimostrare che almeno in qualcosa ci credono veramente.