SportMediaset – Pjanic decide il big match e difende il secondo posto dei giallorossi. Ecco le pagelle e il tabellino della partita

La Roma sfata il tabù Olimpico e torna a vincere in casa dopo ben quattro mesi. Lo fa contro un Napoli afflitto dal mal di trasferta e battuto 1-0. Un successo importante in chiave Champions League, che difende la seconda piazza dei giallorossi, mentre inguaia la rincorsa della squadra di Benitez. A decidere il match è la rete, con esultanza polemica, di Pjanic al 25′. Nella ripresa il Napoli prova ad accelerare, ma De Sanctis respinge tutto.

LA PARTITA

La Roma cancella la vittoria sull’Inter, datata 3 dicembre 2014, l’ultima davanti ai propri tifosi in campionato, e mette al sicuro almeno i preliminari di Champions League, respingendo per una giornata il secondo posto dagli assalti della Lazio. Non una grande prestazione quella dei giallorossi, che però portano a casa tre punti pesantissimi. E non è poco, anche perché si tratta del secondo successo consecutivo dopo quello di Cesena. Rischia di essere uscito dalla corsa per l’Europa che conta, invece il Napoli, rivoltato da Benitez, che lascia fuori Hamsik e Koulibaly, ma alla quarta sconfitta di fila in trasferta. Un problema non da poco, perché adesso le prime tre sono lontane e rimontare sarà molto difficile. E dire che la partita non era iniziata male per Higuain e compagni. C’è tensione in campo e lo si vede nei primi minuti, durante i quali la Roma fatica a ingranare, mentre il Napoli gioca con più tranquillità. E costruisce anche qualche potenziale occasione, anche se manca sempre l’ultimo tocco. I giallorossi, al contrario, non ingranano e De Rossi è lo specchio della squadra di Garcia: un giallo dopo pochi minuti e un fallo di mano che poteva valergli il rosso da lì a poco. Portieri di fatto inoperosi fino al 25′, quando la partita si sblocca. Iturbe pesca Florenzi sul limite del fuorigioco, traversone rasoterra sul quale interviene Pjanic che di piatto non lascia scampo ad Andujar. E’ un gol che sblocca la Roma nonostante l’esultanza polemica del bosniaco nei confronti dei suoi tifosi. Il Napoli si riprende nel finale, a cavallo di un’occasione sprecata da Ljajic, che spara alto da posizione invitante. L’errore è di Callejon, che, lanciato in contropiede, invece di calciare in porta tenta un dribbling e serve l’accorrente De Guzman, murato con coscia e braccio da Manolas. Prima dell’intervallo, poi, Higuain tenta un gol capolavoro quasi da fondo campo, ma il pallone è alto di poco. Ci si aspetta una reazione del Napoli nella ripresa e così è. Anche se per scuotere gli azzurri deve entrare Gabbiadini, inserito al posto di un Callejon non in grande giornata. Mertens prova a rimontare la Roma, ma De Sanctis è miracoloso su un tiro volante proprio di Gabbiadini a metà del secondo tempo. Prima della mezzora il segnalinee ferma De Guzman, pescato in fuorigioco davanti al portiere di casa, ma la decisione è dubbia. Ancora Gabbiadini protagonista poco dopo, ma stavolta l’ex Samp spreca malamente con un tiro debole e centrale. Quasi allo scadere la Roma, che finora si era difesa con ordine, sfiora il colpo del ko con Iturbe, che pescato alla grande da Ibarbo, spara sull’esterno della rete. Ma ormai non c’è più tempo e il Napoli si deve consolare con il ritorno in campo di Insigne, che esce dal tunnel dell’infortunio dopo cinque mesi di stop. Troppo poco, però, per salvare una giornata che rischia di essere decisiva per il futuro europeo del club di de Laurentiis.

LE PAGELLE

De Santcis 7 Respinge tutto, anche un tiro a botta sicura di Gabbiadini
De Rossi 5,5 Nervoso e graziato da Rizzoli in avvio, non si riprende nel corso del match. Periodaccio
Iturbe 6,5 Parte come punta centrale, ma poi si decentra sulle fasce dopo mette in mostra qualche bella accelerazione delle sue
Mertens 6,5 Da solo tiene in piedi il reparto offensivo del Napoli, ma gli manca il colpo finale
Callejon 5 Un clamoroso errore nel primo tempo, poi va peggiorando
Gabbiadini 6 Sfiora il gol appena entrato, se lo mangia poco dopo. Ma concedergli sempre pochi minuti…

IL TABELLINO

ROMA-NAPOLI 1-0
Roma (4-3-3):
De Sanctis 7; Torosidis 6, Manolas 6,5, Astori 6, Holebas 6 (25′ st Yanga-Mbiwa 6); Pjanic 6,5 (23′ st Paredes 6), De Rossi 5,5, Nainggolan 6; Florenzi 6,5 (35′ st Ibrabo 6), Iturbe 6,5, Ljajic 6. A disp.: Skorupski, Lobont, Balzaretti, Spolli, Cole, Pellegrini, Verde, Doumbia. All.: Garcia 6,5
Napoli (4-2-3-1): Andujar 6; Maggio 5,5, Albiol 5, Britos 5,5, Ghoulam 5,5; D. Lopez 6, Jorginho 5,5; Callejon 5 (17′ st Gabbiadini 6), Mertens 6,5, De Guzman 5,5 (36′ st Insigne sv); Higuain 5,5 (31′ st D. Zapata 5,5). A disp.: Rafael, Colombo, Henrique, Koulibaly, Zuniga, Strinic, Mesto, Gargano, Hamsik. All.: Benitez 5
Arbitro: Rizzoli
Marcatori: 25′ Pjanic
Ammoniti: De Rossi, Holebas, Florenzi, Torosidis (R), Albiol (N)
Espulsi: –

Fonte: SportMediaset

Articolo precedenteRoma dimenticata, si pensa alla Lazio. San Paolo delle grandi occasioni: ecco quanti biglietti sono già stati venduti…
Articolo successivoNapoli-Lazio: ecco la situazione prevista al San Paolo