Napoli, parla il ds dell’Empoli: “I due presidenti si sono incontrati per Valdifiori, è inutile negarlo. A breve decideremo”

Il direttore sportivo dell’Empoli, Marcello Carli, è intervenuto a Si gonfia la rete, trasmissione in onda su Radio CRC, e ha ribadito ancora una volta l’interesse del Napoli per Valdifiori, sottolineando come, soprattutto nell’ultimo periodo, si siano intensificati i contatti tra le due società e anche tra gli stessi presidenti.

Questi gli aspetti più interessanti delle sue dichiarazioni: “Non nego nulla. C’è un interessamento del Napoli per il calciatore, i due presidenti si sono sentiti. Valdifiori sta facendo cose incredibili ed è ovvio che ci sia l’interessamento di vari club. Sarebbe una pazzia non lasciarlo partire, i presidenti di Napoli ed Empoli si sono sentiti e visti ed è inutile negarlo. Poi, se la cosa è destinata a maturare, maturerà. Mirko sono certo che avrà una chance importante e se sarà Napoli, si vedrà, ma a breve si deciderà il suo futuro”.  

Sul prezzo del giocatore: “Sei milioni e mezzo per Valdifiori? Non è questa la cifra, qualcosa in meno, ma non è un milione in più o uno in meno che fa cambiare la trattativa. Se per lui ci sarà la possibilità di andare a giocare in un club importante non lo tratterremo, sarebbe ingiusto togliere un sogno al ragazzo“.

Sulle caratteristiche tecniche: “Mirko è straordinario: ha qualità di primo controllo, velocità di pensiero ed in una squadra organizzata può dare tanto. Però, è necessario non fargli percorrere troppi chilometri e se gli si chiede una fase difensiva in un certo modo, può andare in difficoltà. Valdifiori nasce mezz’ala, poi l’esplosione l’ha avuta in questo modulo, ma per come siamo organizzati sarà il giocatore più difficile da sostituire“.