Mondiale U20, Azzurrini fuori in semifinale con l’Ucraina. Nazionale maggiore, Insigne ancora titolare contro la Bosnia

Dopo uno splendido percorso, si infrange contro l’Ucraina il sogno dell’Italia di Paolo Nicolato di approdare alla finale del Mondiale Under-20. Al termine dei 90 minuti, il punteggio era di 1-0 a favore dei gialloblu grazie al goal di Buletsa al 65′. L’Ucraina è poi rimasta in dieci uomini per l’espulsione di Popov all’ottantesimo, ma è nel recupero che si sono concentrati gli episodi più caldi della gara: all’89’ l’Italia ha fallito una clamorosa occasione con Capone, prima di vedersi annullata al 92′ quella che sarebbe stata la rete del pareggio. La bellissima girata di Scamacca, rivista al VAR dal direttore di gara, è stata giudicata irregolare perchè viziata da un fallo precedente dello stesso Scamacca ai danni di un difensore avversario. Tra le proteste e lo sconforto generale finisce così questa avventura europea degli Azzurrini, ai quali però vanno fatti i più vivi complimenti per la qualità del gioco espressa e per la coesione di gruppo dimostrata nell’arco del torneo.

Per quello che riguarda invece la Nazionale Maggiore, sono da poco uscite le formazioni ufficiali delle due squadre che scenderanno questa sera in campo nel 4° turno di qualificazione agli Europei 2020: Mancini cambia l’attacco ma non Insigne, che andrà a comporre il tridente con Quagliarella e Bernardeschi; a centrocampo confermati Verratti, Jorginho e Barella; in difesa, sulla corsia di destra occasione per Mancini, che affiancherà la coppia centrale Bonucci-Chiellini. A sinistra ancora spazio ad Emerson Palmieri. Due conoscenze italiane tra le fila della Bosnia: Dzeko e Pjanic in campo dal 1′.