Sanchez, l’Inter trema: possibile lungo stop

Il rendimento di Alexis Sanchez è stato limitato nella sua penultima esperienza al Manchester United da alcuni infortuni, problematiche tali da indurre la dirigenza dei Red Devils a lasciarlo partire in prestito verso l’Italia.

L’attaccante ex Udinese pareva aver ormai lasciato alle spalle il proprio calvario scalando posizioni nell’Inter di Antonio Conte, ma, l’ultima gara disputata con la propria nazionale potrebbe aver indotto El Niño Maravilla ad un nuovo grave k.o.

Rueda, c.t del Cile, ha dichiarato in tal senso:

“Sanchez? Ha subito un duro colpo alla caviglia, deciderà l’Inter il da farsi, se si operasse potrebbe restare fuori dai 2 ai 3 mesi.

Un peccato, era tornato al goal e a disputare una gara di Champions”.