Bianchi: “Il Napoli è una bella realtà. Assenze di domenica? Nel calcio non puoi affidarti ad un solo giocatore”

Ottavio Bianchi, ex allenatore, è intervenuto nel corso della trasmissione Si Gonfia La Rete, in onda su Radio Crc.

“Il Napoli è una bella realtà, siamo completamente all’inizio. Sarà un campionato particolare visto che verrà interrotto, ma il Napoli ha una rosa interessante con giocatori nuovi che si stanno mettendo in mostra. È veramente una bella realtà. C’è stato un lavoro da parte dei manager straordinario, la gestione della società è stata ottima. Gli investimenti stranieri sono all’ordine del giorno. Ormai l’organico è numeroso e di qualità, hanno perso ottimi giocatori ma sono stati bravi a trovare giocatori motivati che vogliono ottenere risultati sul campo. La cosa importante è capire quali sono le ambizioni, quelle azzurre riguardano la conquista dello scudetto. L’unica incertezza è che questa interruzione non sappiamo cosa produrrà come cambiamenti di allenamento, infortuni, cambiamenti climatici”.

“Per vincere non puoi affidarti a un solo giocatore, Leao e Osimhen sono interessanti e importanti. Mi sembra che ha più danni il Milan, perché il Napoli ha dei giocatori interessanti come Raspadori, certe situazioni nell’arco della stagione le devi affrontare. In partite del genere si vede la qualità e la voglia del gruppo, non ci sono alibi”.

Articolo precedenteGallo consiglia a Spalletti: “Farei calciare i rigori a Kvaratskhelia”
Articolo successivoZazzaroni: “Considero Allegri uno degli allenatori più geniali del calcio”