L’ex mister di Kvara: “Al posto del sangue gli scorre il sangue nelle vene”

Ai microfoni de La Gazzetta dello Sport è stato ospite Juriy Syomin. Chi è? Ovviamente l’ex allenatore di Kvicha Kvaratskhelia, il quale non poteva non commentare l’inizio scoppiettante con la maglia azzurra del georgiano. Dalla Russia queste sono le sue parole a riguardo: “Kvara è mostruoso. Nelle sue vene non scorre il sangue, scorre il calcio. Ma la sua è una passione ereditata, di fatti il padre era un calciatore di discreto successo. Lui è, inevitabile dirlo, più forte, più completo. Oltre alla classe calcistica ci sono valori esterni da grande uomo prima che da grande calciatore. Lo spirito di sacrificio e del lavoro sono centrali nel suo percorso. D’altronde basta guardare il rispetto che dona ai suoi preparatori e alle persone che lo circondano. La Serie A lo farà crescere tatticamente e fisicamente, scelta saggia. Il mio consiglio è di restare umile senza prendere il volo attraverso i titoli dei giornali o le voci della gente. Questi elementi ti possono distrarre, sono convinto che Kvara saprà dosare i complimenti trovando sempre il problema da migliorare” Come un padre cura il figlio, anche Syomin tramite questa intervista vuole coccolarsi il suo vecchio figlioccio. Termina in questo modo l’intervista del mister al Corriere dello Sport.

Articolo precedenteNapoli – Record stracciati e cuori rubati, è già “Kvaramania”
Articolo successivoTMW – Un ex Napoli è ad un passo dalla firma con la Juve!