Fabio Cannavaro: «Io al Napoli? Sarebbe il massimo, ma non c’è niente di concreto»

L’ex difensore di Napoli e Juventus, oltreché Campione del Mondo e Pallone d’Oro nel 2006, Fabio Cannavaro, ha rilasciato un’intervista al Corriere della Sera.

Negli ultimi giorni erano circolati rumors su un suo possibile futuro sulla panchina del Napoli, e Cannavaro ha risposto a queste voci.

Allenare il Napoli? “So che gira questa voce, mi hanno inondato di messaggi. Ma no, non c’è niente di concreto. E il Napoli ha già un buonissimo allenatore”.

Su Gattuso: “Io spero che Rino resti a lungo. Da quando ha recuperato i suoi uomini migliori, viaggia a ritmi sostenuti ed esprime un gioco moderno e propositivo. Poi, l’ho sempre detto, mi auguro un giorno di allenare in Italia. Mi sento napoletano e tifoso del Napoli, sono andato via giovanissimo, e non per mia scelta. Napoli me la porto nel cuore, e mi manca, mi manca soprattutto il mare di Napoli. Ma che dobbiamo fare? Guidare in futuro la squadra della mia città sarebbe il massimo. Ma per il momento faccio il mio percorso. Qui in Cina ho ancora due anni di contratto”.

Articolo precedenteCdS – Napoli-Inter: gli azzurri in campo con la nuova maglia
Articolo successivoCdS – Domenica decisiva: il quarto posto vale come uno scudetto