Gattuso a Sky: “Siamo in emergenza, stiamo pagando le partite ravvicinate. Vi svelo le condizioni di Insigne”

Gennaro Gattuso ha parlato ai microfoni di Sky Sport presentando la sfida di Europa League tra Granada e Napoli. Ecco le sue parole: “Domani sarà importante non sottovalutare il nostro avversario, contro la Juventus abbiamo vinto una partita importante ma anche con il Granada sarà difficile. Siamo in emergenza, ci sono 10 assenti e soltanto 12 calciatori a disposizione. Stiamo pagando i tanti impegni ravvicinati, ormai non ci alleniamo quasi più: domani mi aspetto di vedere quel poco che siamo riusciti a preparare. Non dobbiamo far acquisire coraggio al Granada; loro sono una squadra atipica che sfrutta molto la velocità. L’obiettivo del Napoli per quest’anno è la qualificazione in Champions, servirà anche un po’ di fortuna per riuscirci; siamo l’unica squadra italiana, insieme alla Juventus, che non ha mai avuto una settimana intera per allenarsi”.

Su Lozano, Osimhen e Insigne “Per noi Lozano è molto importante, fortunatamente abbiamo altri calciatori che possono fare bene lì davanti come Insigne e Politano. Vorrei che Osimhen migliori la sua condizione fisica e ricominci a correre come solo lui sa fare. Ovviamente dopo 94 giorni di stop non è facile, ma mi aspetto di riaverlo presto al 100%. Insigne è uscito contro la Juventus perchè aveva preso una botta al polpaccio. Per domani è a disposizione, deciderò se farlo giocare o meno”.