Rascio: “Centro Paradiso? Dovrebbe essere in mano a società di leasing”

Nicola Rascio, curatore fallimentare SSC Napoli, è intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show:

Centro Paradiso? Posso dare una risposta parziale. Nel 2000 era stato venduto ad una società riferibile a Corbelli, realizzando una plusvalenza. La società di Corbelli lo diede in fitto al Napoli: la proprietà era in capo a due banche, una era San Paolo.

Il fallimento ha cercato di invalidare gli atti, ma i giudizi hanno dato esito negativo al fallimento. L’immobile è delle società di leasing con Corbelli che non dovrebbe aver riscattato il bene. All’epoca provammo a riportare nel patrimonio del Napoli il Centro Paradiso, ma non ci riuscimmo. Ci sono due società di leasing, una legata a San Paolo, che possiede il bene. Ragionevole pensare che non siano stati rivenduti viste le condizioni.

All’epoca stimammo il valore in 7 milioni, il centro di Marianella l’abbiamo venduto a poco più di uno. Considerato come appare, potrebbe valere anche poco più di un milione. Nel 2018 abbiamo venduto Marianella: De Laurentiis non ha mai fatto offerte, ma si è interessato”.