Chiariello: “Non conta il 5º posto ma come si chiude il campionato, su Osimhen…”

Umberto Chiariello, in onda su Canale 21, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo il match contro il Bologna: “C’era rammarico per il pareggio col Milan, oggi no. Il Napoli l’ha sbloccata con Manolas ma poi ha prodotto poco e niente. Il Napoli è franato sotto i colpi del Bologna quando sono entrati i titolarissimi, loro andavano il doppio rispetto ai nostri. Sono quelle prestazioni dove le motivazioni non riescono a essere tali da permettere alla squadra di esprimersi al meglio. E’ grave che dopo aver agganciato la Roma rischia di vedersela sfuggita di nuovo. Non conta il quinto posto per la classifica ma conta il modo con cui chiudere questo campionato”.

“C’è un problema, il mercato condiziona il Napoli: Milik così è inguardabile, fa quasi rabbia, è come se fosse al capolinea mentale, la sua partecipazione è quasi nulla e Gattuso deve rifletterci prima di schierarlo di nuovo titolare. Non è stato un fenomeno ma chiudere così farebbe male”.

“Osimhen? Fate pace col cervello. Per anni avete detto che De Laurentiis non spendeva e non rischiava mai, ora che mette sul piatto 60 milioni per uno dei migliori prospetti del calcio europeo parlate di soldi buttati. Vuol dire che non siete mai contenti”.

Articolo precedenteAg. Insigne: “Non è stato lui l’artefice della rivolta, rinnovo? È presto per parlarne”
Articolo successivoPolitano su Instagram: “Peccato per il pareggio di questa sera”