James Rodriguez rivela: “Ho ricevuto un’offerta dall’Italia ma non mi convinceva, non pensavo fosse buona”

Il centrocampista del Real Madrid James Rodriguez, nome noto ai molti ma soprattutto ai napoletani che la scorsa estate hanno visto associare il suo nome alla società partenopea, ha rilasciato alcune dichiarazioni microfoni di gol.caracol.tv svelando alcuni retroscena sul suo trasferimento, mai avvenuto: “C’è stata un’ottima proposta da parte di una squadra spagnola che il Real Madrid ha respinto. Volevo davvero che il popolo madrileno conservasse l’immagine che avevo lasciato prima di andare al Bayern, perché sapevo dall’inizio della stagione che il mio ruolo a Madrid non sarebbe stato più uno dei principali”.

“Nelle prime sessioni di allenamento di agosto mi hanno lasciato fuori nello svolgere il lavoro tattico, mi sentivo a disagio perché non avevo mai provato una cosa del genere. Ho iniziato la preseason con il Real Madrid inavvertitamente, perché pensavo che questa operazione – col club spagnolo di cui parla James – si chiudesse.  Onestamente, al club in cui volevo andare, non me lo hanno permesso. Volevano che andassi in un’altra squadra. C’era anche un’offerta dall’Italia, ma non mi convinceva perché sentivo che non fosse buona”.

“All’epoca il mio rappresentante Jorge Mendes mi disse che il Real Madrid lo aveva chiamato, che avevano una proposta dalla Cina. Non ero pronto per andare in Cina perché sento di poter dare molto più calcio in Europa”.

Articolo precedenteFOTO – Koulibaly: “Felice per Ghoulam, la Coppa Italia non ci ha distratti”
Articolo successivoIl Parma cala il poker a Marassi mentre Belotti trascina il Toro alla vittoria