Ulivieri: “Gli allenatori vogliono scendere in campo. Vedo troppe critiche a Spadafora”

Renzo Ulivieri, presidente dell’Assoallenatori, ha parlato ai microfoni di Radio Lady dello scontro tra il Governo per le dichiarazioni di Spadafora e la Lega di Serie A. Queste le sue dichiarazioni:

Noi allenatori vogliamo riprendere e siamo pronti a farlo: però la salute viene prima di tutto. Inoltre se si riprende niente sarà come prima: i contatti devono essere evitati perché il calcio non è un mondo di privilegiati e non è immune al contagio. Se non ci si mette quest’idea in testa, credo che non si ripartirà. Inoltre vedo troppe critiche al ministro Spadafora: io ho partecipato a un incontro con lui e mi è sembrato sincero quando dice che il Governo non è contro la Serie A, anzi; poi è chiaro che Spadafora vuole far ripartire tutto il calcio e non solo la Serie A. Per quanto riguarda le date, nessuno ha mai parlato di date: le ipotetiche date le possono suggerire solo i tecnici, ma per il momento nessuno le vuole fare e fa bene”.

Articolo precedenteKKN – Modugno: “Cavani? Non credo proprio che arriverà. Ci sono diversi ostacoli”
Articolo successivoSpadafora: “Stiamo valutando gli allenamenti dal 18 maggio. Non siamo contro il calcio”