Coronavirus, buone notizie dall’ex azzurro Gabbiadini: “A breve il secondo tampone per confermare la negatività. Ringrazio tutti per la vicinanza, adesso aiutiamo gli ospedali”

Manolo Gabbiadini è stato il secondo calciatore della Serie A ad essere risultato positivo al coronavirus. Dopo settimane difficili, l’ex Napoli e Southampton è quasi completamente guarito, come testimoniato da egli stesso nella video-intervista in collegamento con Sky Sport: “Ora sto meglio sia fisicamente che mentalmente, ho ripreso ad allenarmi in casa. Fortunatamente anche la mia famiglia sta bene. Come Sampdoria ci siamo mossi subito per dare una mano al San Martino di Genova, è bello vedere che anche tanti altri italiani hanno fatto come noi e invito tutti a dare il proprio contributo. La mia lettera a Bergamo? La questione mi ha colpito molto, come credo che abbia colpito molto tutta Italia e non solo. Noi giocatori dobbiamo sfruttare la nostra visibilità anche per fare gesti come questo. Esperienza con la malattia? Per fortuna si è presentata in una forma piuttosto leggera, solo i primi giorni ho avuto tosse e febbre. Ora sono negativo, aspettiamo i risultati del secondo tampone per la certezza. Sento che mi stanno tornando le forze, i nostri preparatori ci inviano programmi personalizzati da svolgere giorno dopo giorno. Solidarietà verso di me? Ho ricevuto davvero tantissimi messaggi di supporto dopo l’annuncio della mia positività, tra parenti, amici, compagni e tifosi. Sono convinto che uniti che la faremo. Comunque chiedo scusa per il look trasandato, ma come ha detto anche Mattarella i barbieri sono chiusi! (ride, ndr)”.

Articolo precedenteMarrucco: “Meret sarà tra i migliori al mondo! Tra lui e Ospina…”
Articolo successivoCoronavirus, parla Reina: “Spagna e Italia legate da una curiosità. Vi spiego la mia teoria”