Gianni di Marzio: “Il rigore di Llorente è grande quanto un grattacielo. Giacomelli ha condizionato gara e percorso del Napoli!”

Gianni Di Marzio, allenatore, ha parlato ai microfoni di Radio Marte. Ecco le sue parole: “Su Llorente c’è un rigore clamoroso, è il classico errore del difensore che ha perso l’attaccante che stava già saltando con le braccia aperte e si è girato per ostacolarlo. Da allenatore, ammazzerei verbalmente Kjaer per l’errore commesso. Anche chi ha giocato in villa comunale sa benissimo che quello è un errore del difensore. Con la Var non si può non vedere un episodio del genere, il rigore di Llorente è grande quanto un grattacielo. Giacomelli ha condizionato la gara e anche il percorso del Napoli perché senza il suo errore, il Napoli sarebbe terzo in classifica ed invece è al sesto posto. Gli azzurri ieri mi sono piaciuti, forse solo con il Liverpool hanno giocato meglio. L’Atalanta è una signora squadra, gioca sempre in verticale, sempre con la palla avanti e tutti i giocatori in campo sapevano cosa fare. I nerazzurri hanno giocato molto bene e per questo la prestazione del Napoli assume un valore maggiore”.

Articolo precedenteAncelotti, questa la decisione del giudice sportivo!
Articolo successivoPistocchi sicuro: “Scandaloso al San Paolo, lo scontro Llorente-Kjaer è paragonabile solo a quello tra Iuliano e Ronaldo!”