De Giovanni: “Juventus razzista nei confronti di tutta la Campania! Che sogno rivedere Higuain in azzurro”

Il noto scrittore napoletano, nonché curatore della biografia di Marek Hamsik, Maurizio De Giovanni, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Kiss Kiss Napoli sulla decisione della Juventus di vietare la vendita dei biglietti per la sfida contro il Napoli alle persone native della Campania: “La Juventus ha cancellato quell’obbrobbrio dal suo sito ufficiale dopo 48 ore, direi anche senza volerlo. Ma quale correzione: l’opinione pubblica ha condizionato la dirigenza bianconera a fare dietrofront, ma questa è stata una vera discriminazione, un razzismo vero. La gravità dell’accaduta è sotto gli occhi di tutti, i tifosi juventini campani ci pensino bene prima di appoggiare quel club. Napoli? Da tre anni a questa parte abbiamo bisogno di un attaccante vero: riusciamo sempre a creare tanto ma concludiamo poco sottoporta. Altre squadre anche se costruiscono meno segnano di più, ragion per cui dico che gli attaccanti azzurri sono bravi ma massimo da seconda posizione. Icardi e e Llorente? Comprendo il perchè li seguono, ma penso che il Napoli abbia bisogno di un calciatore come Lozano, è un attaccante esterno ma segna anche parecchio. Milik non basta alla rosa: i suoi gol non sono pochi, ma di gol pesanti ne ha fatti veramente pochi; non si può considerare un punto cardine della rosa”.

Poi ha aggiunto alcuni pensieri su Gonzalo Higuain: “Sarebbe un calciatore molto funzionale al progetto e in più conosce già benissimo l’ambiente partenopeo. E’ un attaccante che si muove bene e sbaglia poco spalle alla porta. Sarebbe un sogno riaverlo in azzurro”.