Ancelotti a Sky: “Sono più arrabbiato che emozionato. L’Empoli ha fatto bene, noi no. Su Mertens e PSG…”

1913

Carlo Ancelotti è appena intervenuto ai microfoni di Sky Sport. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore del Napoli:

“Questa sera sono più arrabbiato che emozionato. Il risultato dice che abbiamo fatto una grande partita, ma io credo che l’Empoli abbia giocato meglio. Il calcio è così. Con la Roma avevamo meritato ma non abbiamo raccolto, mentre stasera abbiamo concretizzato molto. 

Mertens è in un grande momento ed è molto efficace. Mi sono arrabbiato anche con lui, perché giocava troppo esterno. Gli ho detto: “per fare goal devi stare in mezzo”. Lui mi ha risposto “anche gli assist sono importanti” (ride). 

Insigne-Mertens titolari martedì? Vediamo, anche Milik ha giocato bene. Non ho ancora deciso la coppia offensiva per il PSG. 

L’Empoli è molto bravo a giocare tra le linee, anche per questo ci ha messo in difficoltà. Stasera ci hanno dato una bella lezione per martedì, dovremo stare molto attenti. 

Scudetto? Il discorso in campionato è molto lungo, ora pensiamo alla Champions perché la prossima gara sarà determinante e ci servirà un’impresa. 

Non ho mai fatto questo tipo di gestione perché non ho mai avuto una rosa di questo tipo: è molto equilibrata, tutti mi danno fiducia. 

Una cosa positiva di questa sera è stato il contropiede: abbiamo attaccato bene la profondità, soprattutto con Mertens. Dovremo sfruttare questo tipo di azioni anche martedì, anche se non è detto che giocheremo in contropiede”.