Montefusco: “Benitez si attacca a tutto quando perde, è un mediocre. Nemmeno le squadre Primavera prendono questi gol…”

L’ex allenatore del Napoli, Vincenzo Montefusco, è intervenuto durante la trasmissione “Si gonfia la rete”, in onda su Radio Crc, e ha espresso tutto il suo disappunto per l’andamento degli azzurri nell’ultimo periodo, attaccando in particolare Benitez e De Laurentiis.

Queste le sue impressioni: “Come tutti gli allenatori di una certa mediocrità, Benitez si attacca a tutto quando perde una partita. Ha una bella faccia tosta, ad ogni sconfitta sostiene che il Napoli abbia fato vedere grandissime cose. ‘Abbiamo sbagliato 7 gol, 8 gol, 15 gol…’ è la sua solita tiritera. La verità è che non legge mai le partite e non cambia. Il ritiro suonerà come un castigo per Hamsik e compagni. Se aiuterà dal punto di vista fisico, sarà una batosta per il morale. Dov’era De Laurentiis, due mesi fa, quando dicevamo tutti che sotto l’aspetto tattico e mentale Benitez non faceva niente? Adesso che i buoi sono scappati, e mi riferisco a Coppa Italia e Champions, porta tutti in ritiro. Le cose non si risolvono così. Tatticamente, il Napoli è scriteriato. Il gol subito contro la Lazio non lo prendono nemmeno le squadre Primavera“.