Benitez: “Siamo tutti arrabbiati, la squadre meritava di più. Non siamo riusciti a segnare con 7 palle gol nette. Dopo la Fiorentina novità sul rinnovo”

Rafa Benitez, allenatore del Napoli, al termine del match contro la Lazio, è stato intervistato ai microfoni Rai:

De Laurentiis è sceso negli spogliatoi molto arrabbiato.
“Sì, ha ragione. Siamo tutti arrabbiati”.

Insigne ha solo sette minuti nelle gambe? Perchè Strinic ancora fuori?
Può giocare di più, al 78′ eravamo qualificati ed abbiamo avuto sei occasioni. Ho dato continuità alla difesa, è importante giocare insieme”.

Dopo la vittoria della Supercoppa contro la Juve sembrava che il Napoli fosse pronto al rush finale. Invece fuori dalla Coppa Italia, forse fuori dalla lotta alla Champions, resta l’Europa League. Si può dire che fino ad ora sia una stagione insufficiente?
“No, dobbiamo aspettare la fine per tirare le somme. La squadra oggi ha creato tantissimo, ci concentriamo per la prossima partita”.

Qual è il risultato minimo per non considerare la stagione fallimentare?
“Dipende sempre da dove siamo e dove vogliamo arrivare. Se l’obiettivo è corretto e coerente con quello che siamo e da dove partiamo allora va bene. Mancano ancora delle partite e dobbiamo dare il 100%”.

Quali colpe si riconosce in questo calo del Napoli?
“Tutti siamo responsabili. Quando una squadra crea 7 palle gol nette e non segna, allora significa che dobbiamo crearne di più”.

Ancora molta imprecisione sotto porta, e un centrocampo che non regge la squadra.
“Ripeto: una squadra che crea 7 palle gol stasera, otto contro la Roma, con l’Atalanta abbiamo subito un solo tiro, e che tiro. Io credo che soprattutto nelle ultime partite la squadra ha meritato di più”.

Lei è convinto di voler restare al Napoli?
“Pensiamo a preparare la partita con la Fiorentina, poi ne parleremo col presidente”.

Senza vincere l’Europa League sarebbe una stagione fallimentare?
Facciamo i conti alla fine, meritavamo di più, siamo usciti in semifinale ed ora pensiamo a vincere tutte le partite che mancano”.

Articolo precedentePioli ai microfoni Rai: “Complimenti a tutta la squadra, già in estate capii di aver in mano una squadra con qualità. Napoli? Siamo due squadre molto simili ma a differenza degli azzurri….”
Articolo successivoSKY – Napoli, De Laurentiis usa il pugno duro: “Si devono rispettare i tifosi e la società. Ecco la punizione per tutta la squadra”