Koulibaly a Radio KKN: “La vittoria di ieri ci ha aiutato. Siamo un gruppo unito, dobbiamo crescere e fare bene ogni giorno di più. Tifosi, non vi preoccupate, darò tutto per questa maglia”

A Radio Kiss Kiss Napoli è intervenuto il giovane difensore Kalidou Koulibaly. Queste le sue parole:

Grande dimostrazione di forza: “E’ stato molto importante vincere, dopo il Chievo erano tutti molto nervosi

Calma dopo il goal del Praga: “Prima della partita il mister ci aveva chiesto di non prendere goal, ma avendolo subito non è stato facile. Con la rete di Higuain, però, ci siamo sciolti e abbiamo fatto bene per i tifosi!

Stagione ricca di competizioni: “Molti giocatori sono andati via, altri sono venuti così noi dobbiamo entrare nella giusta mentalità e vincere facendo meglio

Risposta dopo il Chievo:Sì la partita contro l’Udinese è importante per rifarci. La squadra friuliana è ottima e noi dovremo fare una partita seria e chiara”

Serenità ed entusiasmo dopo la vittoria di ieri:Alimenteremo questo entusiamo. Dobbiamo lavorare di più per i nostri tifosi, noi abbiamo gli stessi obiettivi loro

Bloccare Totò Di Natale: “Sì, affronteremo un grande giocatore. Il mio lavoro è duro ma il mister subito mi ha fatto ambientare. So che dovranno tutti contare su di me”

Sintonia con Albiol: “Sì Raul è molto importante perché ha vinto tanti titoli. E’ un grande giocatore e voglio studiare il calcio italiano per diventare ancora più forte2

Cinque partite in 2 settimane: “Siamo pronti perché abbiamo lavorato in queste settimane per tutte queste partite”

Rapporto con Benitez: “Lui mi ha voluto. Ho avuto un grande cambiamento dato che gli altri allenatori gicavano più in attacco, qui è più tattico. I difensori italiani sono i migliori del mondo e devo fare bene”

Dal Genk al Napoli:Per me è molto differente il calcio belga da quello italiano .Qui è più calmo ma dobbiamo essere concentrati tutta la partita perché puoi prendere un goal improvvisamente come contro il Genoa”

Nazionale: “Vorrei arrivare in Nazionale ma non ci penso ancora, ora sono concentrato sul Napoli”

Paragone con Thuram: “Nel ’98 quando la Francia vinse il Mondiale vidi tutti questi grandi difensori, così mi rivedo un po’ in lui oggi”

Difensori italiani:La difesa è molto importante in Italia, puoi imparare tanto. Cannavaro ricordo che era dei migliori del mondo”

Cosa ti chiede Benitez:Mi dice di essere molto attento e devo lavorare ogni giorno con gli altri. Mi dà molta fiducia e mi aiuta nella vita napoletana essendo questo il mio nuovo Paese

Ambientamento: “Mi trovo molto bene a Napoli. Ho cambiato completamente abitudini e ora sono felici qui”

Fiducia da Benitez:Sì sono diventato da subito un titolare, non me lo aspettavo all’inizio. Il mister mi ha parlato molto e mi ha aiutato così sono entrato subito nella squadra e mi trovo benissimo”

Personalità: “Gioco a Napoli e so che è un grande club. So che devo dare il 100% per squadra e tifosi, così voglio far capire che sono qui per loro”

Conoscenza dell’italiano:Ho studiato l’italiano a scuola ma ho imparato tutto qui dato che sono stato poi in Belgio

Propensione in attacco: “Se posso aiutare gli attaccanti, lo faccio. Posso farlo per il bene della squadra. Sulle palle inattive Benitez mi chiede un aiuto grazie ai miei centimetri. Dobbiamo segnare di più su questo punto di vista, sogno di farlo uno, due, tre volte. Già da domenica, vorrei farlo!”

Insigne lo ha definito un “armadio” con grinta e personalità: “Sì, è vero. Ho grinta e voglio dare tutto quello che posso. Devo fare sempre di più!”

Cibo Francia vs Napoli: “Meglio la mozzarella napoletana!”

Tifosi:Mi piacciono questi tifosi, ci aiutano durante la partita. Amano la squadra e sono molto calorosi. Mi piace la loro pressione”

Pressione azzurra: “Bisogna stare tranquilli perché siamo uniti. I tifosi non devono preoccuparsi, lo dimostreremo già da domenica