Nonostante 3-0 a tavolino e penalità, la Juventus è a -1: il Napoli non può mancare l’appuntamento scudetto

La Juventus ha vinto nove scudetti di fila per un motivo molto semplice, scontato: la continuità nei risultati. I bianconeri hanno sempre vinto una trentina delle 38 partite a disposizione, alzando l’asticella oltre il muro dei 90 punti. Sarebbe un peccato, ora che la continuità sta venendo a mancare – complice l’inizio di un nuovo ciclo -, che mancassero l’appuntamento Napoli, Inter o qualsiasi squadra che lotta per vincere. Proprio adesso che il campionato, che anni fa si vinceva con 80 punti, è libero da padroni. CR7 e co, senza il 3-0 a tavolino concesso dal Giudice Sportivo e confermato dalla Corte Sportiva della Federcalcio, sarebbero al decimo posto, con dieci punti (al pari di Sampdoria e Cagliari) ed una partita da disputare contro un Napoli competitivo. Ad ogni modo, quella in corso è una Serie A che ammette anche qualche passo falso. È una competizione in cui non si deve essere necessariamente perfetti per vincere. E il Napoli deve iscriversi alla corsa. Obbligatoriamente.