Petagna, la prima non si scorda mai

Buona la prima per Andrea Petagna che entra a partita in corso e annienta sportivamente il Pescara con due assist ed un gol. L’attaccante ex Spal ha dimostrato di non voler riscaldare la panchina, ma di voler sfondare la porta da vero bomber. Numerose sono state le critiche riferite perché definito non da Napoli ma con questa prestazione avrà zittito molti tifosi che non credevano in lui. Criticato anche per motivi extracalcistici, il suo orientamento politico per intenderci, oggi ha disputato un incontro eccellente dimostrando freddezza e generosità davanti alla porta. Colpito anche lui dal coronavirus non ha potuto giocare le tre amichevoli ed ha saltato quasi tutta la preparazione ma adesso può finalmente allenarsi e dimostrare di non essere una pedina di scambio ma una base per il futuro azzurro.