Napoli-Milan, i migliori precedenti di una sfida storica

Domani sera sarà la volta di NapoliMilan. Una partita non semplice per gli azzurri che affronteranno un avversario in piena corsa per l’Europa League e motivato dopo la vittoria per 4-2 contro la Juventus. La sfida tra queste due squadre non è mai banale, e se negli ultimi anni ha perso un po’ di valore per via di un gap sia tecnico che di classifica, negli anni ’80 si parlava invece di scontro diretto in chiave scudetto. Ripercorriamo dunque, partendo dall’epoca in cui le due squadre si contendevano il tricolore, i migliori precedenti al San Paolo in campionato.

26/04/1987: la capolista vince grazie ad una magia di Maradona

È la stagione del primo scudetto e a Fuorigrotta arriva il Milan di Fabio Capello. Il match viene deciso nel primo tempo grazie alle reti di Carnevale di testa e di Maradona. Il campione argentino riceve una palla alta in area di rigore e, senza mai farla cadere a terra, la controlla per poi portarsela avanti, saltare il portiere e mettere dentro il gol del raddoppio. Nella ripresa spazio al gol della bandiera per i rossoneri con Virdis.

27/11/1988: 4-1 e spettacolo al San Paolo

Nel campionato 88/89 il Napoli si prende la rivincita del 2-3 subito un anno prima sempre a Fuorigrotta con cui il Milan ipotecò lo scudetto. La partita della stagione successiva è stata inserita addirittura dal quotidiano Marca nelle migliori 50 partite della storia del calcio. Tra i protagonisti dell’incontro c’è sempre lui, Diego Armando Maradona, che al 42’ apre le danze sorprendendo alle spalle la difesa milanista su un lancio dalle retrovie e andando a segnare di testa sull’uscita del portiere. L’argentino continua poi ad illuminare il gioco con i suoi assist e le sue grandi giocate. Il Napoli vola grazie alle reti di Careca, Francini e nuovamente il centravanti brasiliano, dopo il momentaneo gol del 3-1 di Virdis.

01/10/1989: 3-0 e un delizioso pallonetto a Giovanni Galli

Nella stagione del secondo scudetto il Napoli rifila un tris agli avversari in una partita dominata e chiusa già nel primo tempo grazie ad una doppietta di Carnevale. Il terzo gol lo realizza Maradona al minuto 84 battendo l’estremo difensore rossonero Giovanni Galli in uscita con un morbido pallonetto.

11/05/2008: un grande Napoli travolge il Milan di Ancelotti

Nella prima stagione in Serie A dopo la storica promozione conquistata l’anno prima insieme al Genoa e alla Juventus, il Napoli batte il Milan al San paolo per 3-1. Partita che va ricordata soprattutto per il gol che sblocca il punteggio. Lo realizza Hamsik nel primo tempo con un’azione in solitaria iniziata da prima di metà campo e conclusa con un destro rasoterra vincente. Nella ripresa spazio alle reti di Domizzi su rigore, Bogliacino e Seedorf.

28/10/2009: memorabile pareggio agguantato nel finale

Nel 2008/09 il Napoli si rende protagonista di un’insperata rimonta dopo che il Milan si era portato sullo 0-2 dopo i primi 5 minuti con Inzaghi e Pato. Dopo i miracoli di Dida e le tante occasioni sprecate, il Napoli accorcia le distanze al 90’ con un gran gol al volo di Cigarini. Nel recupero, al minuto 93, su un cross di Maggio arriva il colpo di testa vincente di Denis che fa letteralmente esplodere i tifosi del San Paolo in boato assordante.

18/09/2011: rossoneri abbattuti da una tripletta di Cavani

La partita del 2011/12 viene sboccata da Aquilani che ammutolisce il San Paolo con un colpo di testa. Ma da lì in avanti il Milan viene letteralmente demolito dal Matador Cavani che realizza una memorabile tripletta. Un minuto dopo la rete dei rossoneri arriva subito il pareggio con un tiro al volo sugli sviluppi di un calcio di punizione. Il raddoppio su un contropiede condotto da Gargano: palla per il numero 7 azzurro che batte Abbiati sul primo palo. Il tris nella ripresa sempre al volo su una ribattuta della difesa.

28/08/2016: i primi gol di Milik in maglia azzurra

La seconda giornata 2016/17 è quella che vede i primi gol in azzurro di Arek Milik, acquistato in estate per rimpiazzare Gonzalo Higuain. L’1-0 arriva con un tap-in su tiro di Mertens che colpisce il palo. IL secondo gol è invece un gran colpo di testa su calcio d’angolo. Nella ripresa il Milan la riprende con le reti di Niang e Suso, ma rimane poi in 9 uomini e lascia spazio alla doppietta di Callejon che fissa il punteggio sul 4-2.

25/08/2018: incredibile rimonta degli azzurri che la vincono con Mertens

L’ultimo precedente da citare è la sfida della scorsa stagione. Siamo nuovamente alla seconda di campionato e il Napoli di Ancelotti affronta il Milan di Gattuso. Gli ospiti si portano addirittura in doppio vantaggio con Bonaventura nel primo tempo e Calabria ad inizio ripresa. La risposta del Napoli arriva 4 minuti più tardi con Zielinski che accorcia le distanze di sinistro dal limite dell’area. I partenopei giocano meglio e sfiorano il gol con Insigne e poi nuovamente con Zielinski, che si rifà andando a pareggiare con un destro al volo sugli sviluppi di un corner. Il gol vittoria che fa esplodere il San Paolo lo segna Mertens entrato dalla panchina su assist di Allan. Ancelotti batte Gattuso, che lo sostituirà poi sulla panchina azzurra a dicembre 2019.