“Dio salvi la Coppa”: un trofeo per nascondere un fallimento

Dio salvi la coppa”. Ebbene si, questo Napoli sta cercando di salvare una stagione ancorandosi a questi trofei diversi dal Campionato.

Innegabilmente il Napoli è sembrato in questa stagiond Dr. Jeckill e Mr. Hyde alternando, per entrambe le stagioni tecniche, un rendimento diverso tra Campionato e Coppa.

In Champions, interamente condotta da Carlo Ancelotti, gli azzurri hanno totalizzato 3 vittorie e 3 pareggi. Vincendo, giusto per citarne una, la gara contro i campioni in carica del Liverpool.

In Coppa Italia, interamente gestita da Gattuso, bottino piento per gli azzurri che vincono 3 gare su 3 con quella di ieri battendo: Perugia, Lazio e Inter.

Un Napoli ad oggi, con zona Champions lontana 12 punti ed 11esimo in classifica, che fa di questi trofei il suo obiettivo più grande, che cerca così di dare morale ad una tifoseria, che sa che un trofeo cone la Coppa Italia puo’ salvare le sorti della stagione che troppo spesso è sembrata mettersi di traverso.

Dio salvi la coppa” ma soprattutto Dio ci dia la forza di incantare nei prossimi tre match, due proibitivi contro il Barcellona di Leo Messi e poi il ritorno contro l’Inter: arrendersi mai.