PRIMAVERA NAPOLI-SASSUOLO 3-0: Idadiak pararigori, Gaetano cala il tris. Adesso la salvezza è più vicina!

Dopo l’intervallo si riparte dal 2-0 targato Manzi e Gaetano. I due giocatori hanno sigillato un primo tempo giocato ad altissimi livelli dai ragazzi di Baronio. Il doppio vantaggio, infatti, è il giusto riconoscimento per gli azzurrini.

La seconda frazione di gioco inizia con due sostituzioni nelle fila del Sassuolo: Oddei ed Ahmetaj lasciano il posto a Pellegrini e Kolaj. Al 51′ Mezzoni commette un’ingenuità in area e falcia il subentrato Kolaj. Per l’arbitro è rigore e lo stesso 18 neroverde si incarica della battuta dagli undici metri. L’occasione per riaprire il match viene, tuttavia, sprecata perchè Idasiak si distende alla sua destra e respinge il tiro. Pericolo scampato per il Napoli, che tira un sospiro di sollievo. Al 58′ Raspadori impegna l’estremo difensore azzurro, che blocca agevolmente in due tempi. Il Napoli si rivede in fase d’attacco: al 60′ Palmieri serve Zedadka che batte di destro Turati, ma si vede annullare il goal per fuorigioco.

Gaetano cala il tris al 63′: su indecisione della difesa avversaria, Mamas lotta e dà palla a Gaetano. Il 10 azzurro dribbla un avversario con un doppio passo pregevole e fa partire un sinistro potentissimo che si stampa sotto la traversa. 3-0 e 21esimo sigillo stagionale. Dopo la rete azzurra il Sassuolo cambia ancora: dentro Bellucci e Marginean per Brignola e Ferraresi. Girandola di cambi anche per gli azzurrini: al 68′ Labriola e Zanon prendono il posto di Lovisa e Palmieri.

Continuano i cambi: esce Raspadori per Manzari nel Sassuolo, mentre entrano Negro, Casella e Perini per Gaetano, Mezzoni e Sgarbi nelle fila del Napoli. Dieci minuti incluso il recupero per i subentrati, che dovranno mantenere il risultato e giocare con il cronometro. Ultime battute del match prive di emozioni e gara che si appresta a finire senza ulteriori colpi di scena. Il triplice fischio dell’arbitro decreta la fine del match: risultato rotondo per i ragazzi di Baronio che stendono 3-0 il Sassuolo, diretta concorrenza nella lotta per la salvezza.

Il Napoli è ora a 35 punti, sette in più rispetto al Genoa, impegnata domani contro la Fiorentina ed ultima squadra coinvolta nei play-out. La salvezza diretta non è più un miraggio!