IL PUNTO FORTE – Strapotere Allan

Il Napoli supera anche l’ostacolo Spal e ritorna in testa alla classifica. Ormai è un corpo a corpo continuo che si protrarrà fino alla fine della stagione. La banda Sarri continua ad entusiasmare esprimendo una maturità che non si era mai vista prima. Contro la Spal tutta la squadra si è ben comportata ma quelli che si sono messi maggiormente in evidenza sono Koulibaly, Allan e Insigne. Koulibaly è ormai una certezza assoluta, difende con una ferocia inaudita, padrone incontrastato della propria area difensiva. Punto di riferimento costante per i compagni di reparto, non disdegna anche qualche sortita offensiva. Contro la Spal si è prodotto in una superba azione d’attacco saltando un paio di avversari e indirizzando un tiro diabolico alla sinistra del portiere che avrebbe dovuto avere maggiore fortuna. Grande partita anche di Allan. Il centrocampista brasiliano ha il merito di sbloccare la partita ed è autore di una gara brillante soprattutto in fase di interdizione. Uomo ovunque, è la vera anima della formazione azzurra. Meriterebbe di diritto la convocazione nella nazionale brasiliana. Buona partita anche quella di Lorenzo Insigne. Si prodiga per i compagni, fornendo alcuni assist veramente fenomenali. E’ protagonista anche di un paio di azioni personali che solo per un’inezia non riescono a diventare decisive. Quando è in forma diventa una spina nel fianco della difesa avversaria. La nazionale azzurra non può prescindere da uno come lui. Concludendo la formazione di Sarri non sbaglia un colpo in campionato. Speriamo continui così fino alla fine del torneo.

Di Ferdinando Guma