Di Lorenzo: “Vialli una persona stupenda, ci parlava e ci caricava. Dopo la sconfitta con l’Inter dobbiamo guardare avanti”

SSC NAPOLI

Il capitano del Napoli e terzino destro titolare della Nazionale Giovanni Di Lorenzo ha parlato ai microfoni di Radio Goal su KKN. Il capitano azzurro ha parlato della morte avvenuta stamani di Gianluca Vialli e del percorso del Napoli dopo la sconfitta con l’Inter di mercoledì. Queste le sue parole: “Sapevamo che la situazione di Vialli si fosse aggravata, ma la notizia mi lascia senza parole. In Nazionale abbiamo vissuto insieme il percorso fino alla vittoria dell’Europeo, e dentro di me porto il ricordo di una persona eccezionale e con valori importanti. Nonostante non fosse in ottime condizioni ci è sempre stato vicino, questo fa capire che persona era, e porterò sempre con me questi ricordi. Oggi è un giorno davvero molto triste. Vialli è sempre stato presente nel percorso dell’Europeo, ci parlava e ci caricava con i suoi discorsi. Ci spronava a dare sempre il massimo, la notizia della sua morte è una notizia triste, ma voglio ricordarlo sempre con il sorriso e con quell’immagine della Coppa dell’Europa alzata al cielo”. Poi un commento sulla sconfitta con l’Inter e il percorso del Napoli: “Ora bisogna affrontare le prossime partite, ciò che abbiamo fatto prima non conta più e dobbiamo guardare avanti”.

Articolo precedenteRaspadori a KKN: “La notizia della morte di Vialli è stata tremenda. Dobbiamo lavorare per tornare ad essere quelli di sempre”
Articolo successivoReport allenamento odierno – Il Napoli prepara la sfida con la Sampdoria con sedute tattiche specifiche e sulle accelerazioni