Spalletti su Mihajlovic: “Una persona di valore, c’era stima reciproca”

Al Campidoglio, dove è stata allestita la camera ardente per porgere l’ultimo saluto a Sinisa Mihajlovic, Luciano Spalletti, insieme ad altri personaggi dello sport e della politica accorsi a rendere il loro omaggio, lo ha ricordato con queste parole:

“Il calcio ha perso una persona di valore. Il mio ricordo è legato al nostro ultimo incontro a Bologna. Prima di entrare in campo è stato molto carino, ha detto frasi molto carine per quanto riguarda il calcio, il campo, la stima reciproca che c’era tra noi e di conseguenza sembra normale che ci sia tutto questo dispiacere. Ci siamo sentiti ultimamente quando lui era ancora allenatore del Bologna. Aveva bisogno di un collaboratore e mi aveva chiesto informazioni su uno che io conoscevo. Abbiamo approfondito in quel momento la nostra stima e la nostra amicizia. Era uguale fuori dal campo rispetto a com’era in campo. Era uno che ti faceva subito capire chi avevi di fronte, non aveva il timore di doversi nascondere per poi fregarti o aggirarti in qualche cosa. Ti faceva capire: ‘hai a che fare con e, se vuoi iniziare, iniziamo’. Poi aveva questa forza… era una persona di valore, quando ci giocavi contro si percepiva subito”.

Articolo precedenteInter, Skriniar: “Un ex Napoli è quello che mi ha ispirato di più”
Articolo successivoRepubblica – Messi vale già più di Maradona