Spalletti a Sky: “Sono arrivati i giusti messaggi, ma non è una partita che cambia la vita. Dobbiamo pensare alla sfida successiva”

Luciano Spalletti in conferenza stampa - Foto di SSC Napoli

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Sky dove ha parlato della sfida Ajax-Napoli.

“Complimenti? Non ho visto il cellulare. Sono arrivati i messaggi giusti, poi non è che una partita cambia la vita. Segnali importanti? Conta la prestazione. In campionato se non avessimo vinto domenica dietro ci avrebbero preso. È una cosa bella da vivere, però poi quando finisce la partita si rientra e si comincia a pensare a quella successiva, perché se non li fai… Domenica troveremo una Cremonese di quelle tirate a lucido, sanno contro chi giocano. Per noi sarà una partita difficile perché abbiamo fatto fatica e dobbiamo farci trovare pronti. In Champions abbiamo giocato un grande calcio, abbiamo pressato e provato a fare gol anche quando eravamo sicuri contro una squadra tostissima, abbiamo subito 14 falli a 2… Dipende dal valore di chi abbiamo avanti, loro non hanno da andare a cercare, si fanno trovare pronti, da questi club bisogna imparare”. “

“Gestione degli attaccanti con il rientro di Osimhen? C’è spazio per chi si allena bene. Tutti si possono mettere in luce perché le partite sono ravvicinate. Qualcuno ha tirato la carretta, ci sarà bisogno di sostituire alcuni calciatori, ma è una conseguenza di come ci si allena. Dipende dalle partite che vengono fuori, però… vincere 6-1 qui…”

“Non sembra che avete vinto 6-1… Sono contentissimo, però c’è da rivincere la prossima, perché se perdi l’ordine delle cose ci rimani male la prossima partita”.

Articolo precedenteRaspadori a Sky: “Siamo felicissimi, vogliamo crescere ancora e non fermarci!”
Articolo successivoUFFICIALE – Comunicato del Napoli sulle condizioni di Zielinski!