Gazzetta: “Raspadori al Napoli anche grazie a Mancini”. Come il ct della Nazionale ha influito sulla trattativa

Dopo il terremoto scoppiato per l’eliminazione della Nazionale italiana dai mondiali in Qatar, Roberto Mancini, pronto a confermare il suo impegno a rilanciare il nostro movimento calcisticico, aveva lanciato un appello chiedendo ai giovani italiani di affrontare nuove sfide. Parole che, nel caldissimo mese di luglio dedicato al calciomercato, sono rimbalzate come un boomerang nella testa di Giacomo Raspadori, che non ha avuto nessuna esitazione ad accettare l’offerta del Napoli, come da egli stesso confermato: “Sentirsi dire queste parole dal ct mi ha portato ad accettare questa nuova realtà. E’ stato un messaggio che è arrivato ed è stato importante per la mia scelta”.

Il quotidiano evidenzia come le parole del cittì siano state fondamentali per il giovane attaccante della Nazionale, che ha colto al volo l’invito a trasferirsi in un club che gli potesse garntire un’esperienza anche internazionale. Tredici minuti e un goal in una sola partita di Champions non cambiano la vita, ma, come evidenzia la Rosea: “Respirare quell’aria gliela cambierà ancora in meglio. Perché a certi livelli si pensa più alto, ci si arricchisce di conoscenze che poi si portano anche oltre il cancello di Coverciano…”.

Articolo precedenteADL, ennesima promessa mantenuta: “Allestiremo una grande squadra…”
Articolo successivoBergomi sulla corsa Scudetto: “Attenzione alla rimonta della Juve! Rivelazione? Gioca nel Napoli!”